×

La commedia di Eduardo

Condividi su Facebook

L’Inter è non particolarmente bella, ma felice e vincente, anche perché dopo l’1-0 vincente ottenuto in casa del Genoa può sedersi in poltrona e godersi comodamente la sfida tra Milan e Juventus. A decidere la partita di ‘Marassi’ una “papera” del portiere rossoblù Eduardo regala tre punti ai nerazzurri.

La fortuna assiste l’Inter quando nel recupero del primo tempo Muntari calcia senza pretese da fuori area un tiro forte ma centrale che il numero uno rossoblù si lascia sfilare, forse ingannato da un rimbalzo.

C’è più Genoa a gara ma Toni per due volte conclude male e Mesto manda fuori da posizione ravvicinata. I nerazzurri si svegliano al 13′ con Sneijder che impegna Eduardo in due tempi. Al 19′ Benitez cambia Cambiasso, infortunato, per Muntari.

Ci provano ancora Toni e Mesto. Al 29′ l’Inter potrebbe passare: Muntari serve Eto’o una palla gol limpida che il camerunense riceve a centro area ma spreca calciando alto. Nel finale di tempo i nerazzurri vanno in difficoltà e rischiano di prendere il gol: dopo un’azione corale Rossi riceve in area ma da buona posizione tira fuori. Ci pensa così Eduardo a rompere gli equilibri nel recupero con la grave incertezza su Muntari.

Si va negli spogliatoi con l’Inter in vantaggio. Il portiere si rifà nella ripresa quando la difesa rossoblù si fa superare da un pallonetto, Biabiany tutto solo in area affronta il portiere sudamericano che questa volta con un’ottima uscita evita il raddoppio. Al 18′ altra tegola per l’Inter che perde Julio Cesar per un infortunio muscolare. Al suo posto Castellazzi, ex Sampdoria. Ci provano senza esito Criscito e il giovane Boyakye, ma il risultato non cambia più.

0 Post correlati Milano Rossoblù: una grande vittoria e una onorevole sconfitta Il tris dell’Olimpia vale il primato solitario Un applauso per Francesca, brava lo stesso malgrado il ko Il ‘Gallo’ canta ancora a Toronto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche