×

La Schiavone non si arrende: "Prima o poi batterò Venus"

Condividi su Facebook

E' andata male, se si può definire 'male' perdere contro Venus Williams, battuta con onore, nei quarti di finale degli US Open. E così, dopo l'ottava sconfitta in altrettante sfide, Francesca Schiavone non si arrende, consapevole di aver comunque giocato una grande partita contro la fortissima americana.

Anche perché la stampa di lingua inglese ha sciorinato solo complimenti per la Leonessa di Milano. Contro Venus del resto, la Schiavone è stata in grado di recuperare da 0-4 nel tie break del primo set (perso) e da tre game sotto nel secondo set (perso). La vittoria fantastica ottenuta al Roland Garros ha dato alla Schiavone una nuova giovinezza, e la consapevolezza che i margini di miglioramento siano ancora tanti.

"Sono positiva. La mia carriera non finisce qui – ha detto la tennista meneghina dopo l'eliminazione a Flushing Meadows -. Voglio giocare gli Australian Open e di nuovo il Roland Garros, Wimbledon e gli Us Open, così avrò un'altra oppportunità di fare qualche altro grande risultato. Sono molto delusa perché avevo la chance e la qualità per batterla – ha proseguito -. Lei non ama giocare con me. Questa volta ha vinto lei, ma troverò il modo di batterla". 0 Post correlati Pallacanestro Milano, Urania ed Ebro, la Serie C del basket parla milanese World Football Show: i campioni del mondo nella prevenzione sportiva World Football Show: Abete “Il calcio dà più di quanto riceve” Milano Rossoblù: Caletti tramuta in gioia la troppa sofferenza “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche