×

Ronaldinho e Balotelli pronti a volare via, trema la Milano rossonerazzurra

Condividi su Facebook

Il mercato di Milan e Inter si accentra su due personaggi dalle grandi qualità, entrambi accomunati dall'esclusione ai Mondiali sudafricani. Ronaldinho e Balotelli tengono in ansia la Milano calcistica che presto potrebbe dire addio a un vecchio e a un possibile nuovo campione.

Se il Milan, smentite a parte, potrebbe fare a meno anche subito dell’ex Pallone d’Oro, i cugini e campioni d’Italia e d’Europa dell’Inter potrebbero far andare via il giovane e discusso talento che Marcello Lippi ha ritenuto superfluo per la spuntata Italia 'mondiale'. Nonostante le sue foto con qualche chilo di troppo addosso abbiano già fatto il giro del mondo Ronaldinho continua ad avere estimatori: primo fra tutti il Flamengo che – come riporta Calciomercato.com – avrebbe organizzato in settimana tre incontri per discutere del possibile ingaggio dell’ex Barcellona, con il giocatore che avrebbe partecipato direttamente a una delle riunioni.

Il tutto anche se il Milan, almeno a parole, sembra volersi tenere stretto il fuoriclasse verdeoro corteggiato anche da Olympiacos e Los Angeles Galaxy.
«Il futuro di Ronaldinho sarà ancora al Milan – assicura Ariedo Braida, direttore sportivo del Milan, che esclude categoricamente un addio del Gaucho a breve – Ronaldinho resta al Milan. Lui vuole restare, e noi vogliamo che resti», ha detto Braida a Lancenet. «Al momento il Milan non intende vendere nessun giocatore – prosegue Braida – tanto meno Ronaldinho.

Il resto sono solo chiacchiere che non ci interessano».
Sull’altra sponda milanese, quella nerazzurra, tiene sempre banco il futuro di Balotelli. L’agente del giovane attaccante dell’Inter, Mino Raiola, ha confermato la volontà del proprio assistito di proseguire il matrimonio il club nerazzurro anche nella prossima stagione, rivelando però alla pubblica piazza un’offerta fatta pervenire nelle scorse settimane alla Pinetina dal Manchester City dell’estimatore Mancini, primo “maestro” di Balotelli.
«La situazione di Mario è tranquilla.

È un giocatore dell’Inter – ha sottolineato Raiola ai microfoni di Gr Parlamento – Non ci sono trattative, quindi rimane all’Inter. Al mondo, comunque, non credo che ci siano giocatori incedibili. Il City? C’è stata un’offerta, ma non sta a me dirlo», ha spiegato Raiola.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche