×

Allegri motivato, crede in un Milan di nuovo vincente

Condividi su Facebook

Massimiliano Allegri

Dopo diverse settimane di attesa visto che mancava ancora l’accordo con il presidente Cellino, è arrivato finalmente l’annuncio da parte del Milan che il nuovo allenatore sarà Massimiliano Allegri, che ha firmato con i rossoneri un contratto biennale valido fino al 30 giungo 2012.

La società milanista si lascia quindi in questo modo alle spalle una stagione impegnativa in cui in panchina era stato chiamato Leonardo, convinto soprattutto dall’amministratore delegato Galliani a tentare l’avventura da allenatore pur non essendo mai stata la sua personale ambizione.

La maggior parte dei tifosi sembra essere felice dell’arrivo dell’ex tecnico del Cagliari che sembra avere convinto i dirigenti della società di via Turati per la personalità e il gioco mostrato in campo con la sua ex squadra, anche se ha bisogno di dimostrare una maggiore continuità nei risultati che in alcuni frangenti con i rossoblù era mancata rendendo in alcuni casi la classifica difficile.

Quello che però ora chiede maggiormente il popolo milanista, già fortemente ferito dopo la cessione di Kakà dello scorso anno per risanare il bilancio, è una squadra competitiva in grado di tenere testa all’Inter visto che quello che manca sembrano soprattutto dei sostituti all’altezza degli undici titolari come si era reso evidente negli ultimi mesi della stagione da poco conclusa in cui si era dovuto dire addio ai sogni di scudetto.

Il nuovo tecnico milanista, che ha rilasciato la prima intervista, è però fortemente motivato e crede nelle potenzialità della squadra affermando di voler mettere in campo dei giocatori che possano essere una via di mezzo tra il Milan di Sacchi e quello di Capello, entrambi vincenti e che hanno lasciato un segno nella storia del calcio. Ora, però, il compito spetterà ai dirigenti perchè gli arrivi di Yepes e Amelia, che finora non hanno richiesto nessun esborso economico, non sembrano certo bastare in una stagione impegnativa come quella che vivremo dal prossimo agosto.

Immagine tratta dal sito www.zimbio.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche