×

E’ ufficiale: Leonardo lascia il Milan

Condividi su Facebook

Leonardo

Dopo tante indiscrezioni che si sono rincorse nelle ultime settimane alla vigilia dell’ultima gara di campionato che vedrà il Milan in campo contro la Juventus e dopo avere raggiunto la qualificazione alla champions League, Leonardo ha ufficializzato che non sarà più l’allenatore dei rossoneri la prossima stagione.

Il brasiliano ha comunque voluto precisare che si tratta di una decisione che è arrivata in modo consensuale, ma senza comunque entrare nel dettaglio su quelle che sono state le motivazioni, anche se wsembra inevitabile pensare che almeno in parte abbiano pesato le critiche arrivate attraverso spifferi da parte dei parlamentari del Pdl che avrebbero riferito pensieri del presidente Berlusconi al gioco della squadra che comunque fino a un mese fa era in lotta per lo scudetto.

Si chiude quindi un rapporto che dura da tredici anni dato che Leo era arrivato al Milan nel 1997 dove ha trascorso gli ultimi anni della sua carriera da giocatore e poi, grazie anche al suo grande carisma e alla sua umanità, gli è stato affidato un ruolo da dirigente che ha portato anche alla nascita di Fondazione Milan.

Con ogni probabilità, e il brasiliano non lo ha nemmeno tanto nascosto, il ruolo di allenatore non si addiceva tanto a lui che preferiva quando aveva compiti di gestione e ha accettato di sedersi in panchina proprio perchè si trattava di una società che gli ha dato tutto.

Leonardo non ha svelato quale sarà il suo futuro ma ha anzi affermato di non avere ricevuto offerte e quindi questo smentirebbe le ipotesi che lo vedrebbero sostituire Dunga sulla panchina del Brasile al termine del Mondiale in Sudafrica.

Adriano Galliani non ha nemmeno annunciato quale sarà il successore di Leonardo, ma ha anzi aggiunto che con ogni probabilità l’annuncio non avverrà in tempi brevi dato che sarà una scelta che dovrà essere ben ponderata visto che una società come quella milanista non può permettersi di cambiare tecnico ad ogni stagione.

Immagine tratta dal sito www.diariocalcio.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche