×

Nube oscura, si fermano Linate e Malpensa

Condividi su Facebook

Malpensa

La nube oscura di cenere vulcanica che sta arrivando nel nostro Paese ha messo in allarme dato che l’eruzione sembra non essere cessata e il materiale che ne fuoriesce pur non essendo dannoso per la salute si sta espandendo rendendo difficile fare previsioni sulla durata di questa situazione.

In particolare, l’allarme appare più serio per il nord Italia e già nella giornata di ieri questo aveva portato alla decisione di sospendere più di duecento voli a Linate e Malpensa, mentre nello scalo di Orio al Serio sono stati cancellati cinquantatre partenze e al momento non si effettuano collegamenti con il Regno Unito. L’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, sta cercando di tenere sotto controllo la situazione evitando che si creino grossi disagi nei confronti dei passeggeri, ma è stata presa la decisione soprattutto per precauzione di sospendere le attività fino a lunedì prossimo.

Le compagnie aeree che si appoggiano ai due aeroporti milanesi sono diverse, ma finora hanno dimostrato uan grande maturità e attenzione per i clienti informandoli di quello che sarebbe avvenuto e per questo non si registrano passeggeri che sostano o dormono negli aereoporti. Anche nei confronti di chi si è lamentato si vuole sottolineare che si tratta di un fenomeno senza precedenti dato che il cratere non entrava in attività da oltre duecento anni e si spera che si tratti di uno stato solamente momentaneo.

Immagine tratta dal sito www.risorsa-web.net

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche