×

Pallavolo: Monza, scossi giocatori e staff

Condividi su Facebook

Giocatori e staff dell'Acqua Paradiso Monza ancora sotto shock per la scomparsa del Presidente Marcello Gabana. Scomparsa avvenuta ieri, sabato 14 novembre, nelle acque del Lago di Varese. Ancora incerta la dinamica dell’incidente, la scatola nera verrà recuperata e aperta domani.

E proprio nella giornata di domani il corpo del Presidente (ancora sotto sequestro dalle autorità varesine) verrà sottoposto a un’autopsia e solamente nei prossimi giorni verrà comunicata la data del funerale.

(foto www.gabecapallavolo.it)

Per noi è una grande tragedia – commenta a nome della Società Gabeca Pallavolo, il Direttore Sportivo Enrico Marchioni  – è venuto a mancare il nostro punto di riferimento principale, in questo momento di dolore, la Società è unita e compatta soprattutto verso la famiglia Gabana.

Abbiamo avuto un grande Presidente, un uomo che in 20 anni ha saputo dar lustro alla pallavolo e al paese di Montichiari. Lungimirante nelle scelte gestionale e imprenditoriali. Adesso il nostro obiettivo è quello di andare avanti sino alla fine dell’anno, giocando e magari vincendo per lui e per onorare il suo ricordo. Ringrazio poi i dirigenti delle altre Società per la miriade di chiamate e messaggi ricevuti dopo la tragica notizia di ieri”.

Memoria storica del gruppo, Mauro Gavotto, anche lui sconvolto per la perdita del Presidente. “Di lui ho solo ottimi ricordi, è sempre stato presente in tutti i momenti della squadra, era bello vederlo prodigo di consigli tecnici durante le riunioni. Era poi il primo che si veniva a congratulare dopo le partite, anche domenica scorsa, per esempio era sceso dietro la panchina per seguire tutto il match e poi a fine gara ci aveva detto: ragazzi mi avete fatto sudare.

Era contento di come stavamo giocando e del nostro cammino in questo campionato. Porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia Gabana, alla moglie Daniela e alle 3 figlie ma anche alla famiglia del pilota Detomi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche