×

Calcio: Milan e Real, va bene il pareggio

Condividi su Facebook

Primo tempo memorabile, secondo tattico, il pareggio andava bene a Milan e Real (ora prime appaiate in classifica, nel girone C di Champions League, a quota sette punti) e si è visto.

Che "Blancos" nel primo tempo! Soprattutto nei primi 25 minuti non c'è stata storia per un Milan troppo basso nelle ripartenze e sfilacciato tra i reparti: pressing altissimo degli spagnoli e tre giocatori a fare la differenza: Kakà, mai ispirato finora al Bernabeu come ieri a San Siro; Benzema, vero propotipo dell'attaccante moderno, svaria su tutto il fronte d'attaco, arretra a dialogare con i suoi centrocampisti, ma quando deve ribattere in porta un pallone respinto da Dida è pronto come un falco; e la rivelazione della gara d'andata, il brasiliano Marcelo, ieri terzino, oggi padrone del centrocampo.

Quando tornerà Cristiano Ronaldo, questa squadra farà veramente paura.

(foto www.acmilan.com)

Dunque primo tempo di marca Real, ma certo sull'esito dell'incontro pesa il gran gol in contropiede annullato a Pato per un fischio che non abbiamo capito: il fallo di mano non c'è, altro nemmeno…

Real più stanco, Milan bravo a chiudere tutti gli spazi e ripartire bene in contropiede nel secondo tempo. Un paio di colpi di tacco di Ronaldinho (utlili alla causa) fanno impazzire il Meazza.

Ma, si badi bene, i rossoneri non centrano mai lo specchio della porta nei secondi 45', anche se Inzaghi va davvero vicino al gol del 2-1 su assist di Pato.

Atmosfera bella davvero a San Siro, con 75.902 spettatori: tutto esaurito tranne il settore ospiti, ovvero il terzo anello verde. Per il resto, come sempre in questi casi, non si vedevano neanche gli scalini tra un settore e l'altro… 

Accoglienza più che buona per Kakà, prima e soprattutto dopo la gara, ma anche uno striscione comparso per pochi minuti nella curva rossonera, che si presta a interpretazioni: "Sei anni di emozioni non si possono dimenticare, ma stasera sentirai cantare: siam venuti fin qua, siam venuti fin qua, per vedere segnare il MILAN!".

Una bella serata di calcio, comunque sia. Al Milan, ora, "basta" sconfiggere il Marsiglia per centrare la qualificazione con un turno d'anticipo. Nel caso di doppio successo, con i francesi e lo Zurigo, i rossoneri sarebbero automaticamente primi nel loro girone.

Gianmario Bonzi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche