×

Da Tognaccini un missile a Ronaldinho: "Sta bene, se non corre ci sono altri motivi"

Condividi su Facebook

In ‘casa Milan’ c’è una voce fuori dal coro, la voce di un professionista che sa fare bene il proprio lavoro ma che quest’anno ha trovato un ostacolo quasi insormontabile, che non gli ha permesso di compiere i consueti miracoli.

Il professionista in questione è Daniele Tognaccini, responsabile dei preparatori atletici rossoneri, mentre l’ostacolo è nientemeno che il brasiliano Ronaldinho, verso cui Tognaccini ha lanciato un vero e proprio missile durante una intervista rilasciata a Sky Sport. Parole chiare, che gettano un’ombra sulla stagione e sulla stessa professionalità del Gaucho.

Secondo Tognaccini “Ronaldinho sta molto meglio, probabilmente deve ancora trovare quell’equilibrio che altri hanno già trovato. Viene da un altro tipo di calcio, e questo può sicuramente influenzarne il rendimento”.

Il concetto espresso è quindi il seguente: il brasiliano sta bene dal punto di vista fisico, e se non gioca bene è per altri motivi. Aggiungo io: malavoglia?

Tognaccini fa una piccola autocritica legata al proprio lavoro di preparatore atletico, quasi che, ritornando sui suoi passi, ammettesse di centrare qualcosa con il ‘caso Ronaldinho’: “Non tutte le ciambelle riescono con il buco”, sottolinea. Poi però fa una nuova marcia indietro e torna ad attaccare: “Le prestazioni di un giocatore sono legate a molti aspetti.

Per quello che riguarda Ronaldinho non è certo l’aspetto fisico che gli fa da freno”. Strano che nessuno in ‘casa Milan’ si sia preso la briga di commentare questa ‘sciocchezzuola’…

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche