×

Galliani alza le mani e consegna lo 'scudo' all'Inter

Condividi su Facebook

Il Milan gioca a Budapest, ma scordatevi la grande Ujpest o il famoso Ferencvaros, che dagli anni ’30 agli anni ’50 fecero tremare il mondo. Si tratta solo di una amichevole con una selezione della lega ungherese (da tremare i polsi!), ma l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, che ribadisco, mi pare persona molto più onesta e a modo rispetto alle troppe critiche che gli piovono addosso, ha ammesso e ribadito (ma non ci voleva un genio) che questo Milan non potrà assolutamente impensierire l’Inter nella caccia allo scudetto.

Perché, anche in caso di sconfitta dei nerazzurri a Napoli  e di vittoria del Milan “i punti di distacco sarebbero sempre sette, ovvero irrecuperabili. Non parliamo di cose che non sono possibili”.

Rimane sempre valida, per Galliani, la ‘scusante infortuni’: “Resta la convinzione che questa squadra senza infortuni avrebbe lottato per lo scudetto, ma gli infortuni ci sono stati, sono stati tanti, quindi vediamo di chiudere al meglio la stagione”.

Cose già sentite invece per quanto riguarda il mercato: “Non parlo di mercato fino al 31 Maggio. Beckham? Gli accordi con i Galaxy sono chiarissimi. Abbiamo ottenuto quello che desideravamo, e cioè avere David con noi sino a fine stagione. Noto che adesso si insiste nello scrivere degli acquisti meno azzeccati e non su quelli azzeccati, ma tanto cambiare opinione è facile. Beckham è stato un acquisto importantissimo, fondamentale, l'abbiamo tenuto sapendo dell'infortunio di Gattuso.

Spero che Beckham ritorni con noi a gennaio” (???).

A proposito di acquisti meno azzeccati, il Milan si è separato dal ‘puma’ Emerson: “Ci sono giocatori che rendono più di quello che ti aspetti e giocatori che rendono meno, è normale, è la vita, comunque con Emerson ci siamo lasciati in buonissimi rapporti”. Ti credo, con quello che si è beccato Emerson al Milan in cambio di una resa al limite (e oltre) il ridicolo! Chiudiamo con una nota positiva per i tifosi rossoneri, ovvero il possibile rientro di Gennaro Gattuso prima della fine della stagione: "Su queste cose devono rispondere i medici.

Vediamo”. Che vale a dire, speriamo. Ma con il Milan Lab di questi tempi, meglio che 'Gennarino' si rilassi e si riposi, che tanto la qualificazione alla Champions sembrerebbe già arrivata. Forse.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche