×

Cuore e grinta non bastano al Milano Rossoblu: applausi lo stesso ai ragazzi di Insam

Condividi su Facebook

Un grande Milano Rossoblù non basta a piegare il forte Vipiteno, che scende all’Agorà e si impone per 4-3 in gara-2 dei quarti di finale del campionato italiano di Serie A2 di hockey ghiaccio.
L’hockey ‘di casa nostra’ ne esce però vincente, con i ragazzi di Adolf Insam (privi di Della Bella, Lunini, Marchiorato, Lorini, Palla e Agozzino) a tratti addirittura entusiasmanti nel frenare i più quotati avversari, specie nel primo periodo, dove passavano prima con Caletti in inferiorità numerica, venivano raggiunti da una gran giocata del bravo Bustreo, tornavano avanti con Remar in superiorità, ma cedevano nel finale di tempo a un tiro di Held che sfruttava una ingenuità di Mai, bravissimo per quanto possibile, con un terzo periodo da applausi ma due grosse ingenuità (decisive) nel resto dell’incontro.

E così, nel terzo centrale ospiti ancora avanti con l’uomo in più (rete di Held), nuovo pareggio milanese ancora in inferiorità numerica (fantastica giocata di Slak), e rete partita del solito Bustreo all’inizio del terzo drittel.

In definitiva un Milano che è davvero piaciuto e che ha saputo coinvolgere il pubblico dell’Agorà (francamente i ragazzi di Insam avrebbero meritato qualche presenza in più sugli spalti, visto se non altro l’aspetto dei playoff), dimostrando come si possa fare sport in questa città anche con un gruppo di giovani che ha tanta voglia di giocare e mettersi in evidenza (per la serie veramente ‘siete uno di noi’).

Domenica 22 febbraio si giocherà gara-3 a Vipiteno. Ricordiamo che la serie, che vede i Broncos ora sul 2-0, si disputa alla meglio delle 7 partite.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche