×

Milano lotta ma non evita un pesante e definitivo 3-0 senese

Condividi su Facebook

Per la seconda stagione consecutiva la corsa dell'Armani Jeans nei play-off scudetto si ferma alle soglie della finale ma, a differenza della scorsa, non ci sono proprio motivi per rammaricarsene.

Milano, come era nelle ordine delle cose, esce con le ossa rotte dalla serie di semifinale che la vedeva opposta ad una delle compagini più forti del continente.

Siena si guadagna tra le mura amiche del Pala Mens Sana l'accesso all'atto conclusivo del nostro campionato aggiudicandosi anche gara-3.

Concentrazione, determinazione e applicazione a livello tattico non fanno neanche in questa circostanza difetto alla compagine di Caja ma non bastano per evitare una pesante sconfitta.

L'AJ riesce a rispondere colpo su colpo alla corazzata toscana fino a cinque minuti dal termine del terzo quarto nonostante un buon Sesay (14 punti in 16 minuti) debba fare i conti con problemi di falli, Vukcevic, dopo l'intervallo, non sia in grado di poter tornare sul parquet e Gallinari, come nei due precedenti confronti con la sola eccezione del primo quarto del Forum, venga letteralmente cancellato dalla difesa senese.

La tripla dall'angolo di un positivo Katelynas che porta avanti Milano sul 54-53 si rivela come il canto del cigno per i biancorossi. Coach Pianigiani chiama time-out e alla ripresa del gioco Siena prende il largo con un parziale di 10-0. E' lo strappo decisivo perché l'Olimpia non ha più la forza per reagire ad una Montepaschi divenuta pressoché infallibile al tiro. Siena manda cinque uomini in doppia cifra di cui due (Lavrinovic e Sato) oltre i venti punti e chiude sul + 23 (99-76) facendo calare definitivamente il sipario sulla stagione dell'AJ. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche