×

L’AJ cede con onore a Siena in gara-1 delle semifinali

Condividi su Facebook

L'Armani Jeans rimedia a Siena una sconfitta onorevole in gara-uno delle semifinali dei play-off scudetto.

La compagine di Attilio Caja cede per 75-71 al Montepaschi dominatore assoluto della stagione regolare e protagonista di una perentoria affermazione per 3-0 nella serie dei quarti disputata contro l'Upim Bologna.

L'equilibrio regna sovrano nei primi due quarti caratterizzati dalle belle ed efficaci giocate di Mc Intyre (miglior marcatore dell'incontro con 23 punti) da una parte e di Booker (17 alla fine a referto per il playmaker statunitense) dall'altra. Milano va al riposo avanti di un punto (37-36) nonostante le prove abuliche di Gallinari e di Vukcevic presto condizionato dai falli. La svolta arriva nel corso della terza frazione.

L'Olimpia resta attaccata gli avversari sino al 43-43 ma quando Siena, affidandosi alla zona, alza l'intensità difensiva i biancorossi collezionano palle perse in serie (dieci in altrettanti minuti) e faticano enormemente a trovare la via del canestro.

Il peggio è che dall'altro lato del campo esplode Lavrinovic. L'ala-pivot lituana, fin lì deficitaria al tiro, segna dodici punti in tre minuti determinando quasi da solo il parziale di 16-3 che fa sprofondare l'AJ sotto di 13 sul 46-59. Un vantaggio che si mantiene sostanzialmente inalterato per i senesi sino a tre minuti dal termine. I padroni di casa, a quel punto, ritengono di avere chiuso la pratica ma non hanno fatto i conti con l'orgoglio di Milano che trascinata dai redivivi Vukcevic, Sesay e Gallinari arriva quasi a riaprire la contesa. 

Le cifre finali vedono l'Olimpia prevalere nettamente a rimbalzo (45-27 con Watson a fare la parte del leone con 11 carambole) e nel tiro dall'arco ma ancora più determinante risulta la marcata differenza alla voce palle recuperate (25-7) fatta registrare dalla formazione di Simone Pianigiani.

Le due contendenti si ritroveranno di fronte già domani sera per gara-due in programma al DatchForum di Assago con inizio alle ore 21.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche