×

L’AJ domina gara-2: la serie dei quarti con Montegranaro è in parità

Condividi su Facebook

Alla sirena finale, gli oltre seimila appassionati milanesi di basket accorsi al DatchForum per assistere alla delicata gara-due dei quarti di finale dei play-off scudetto tra Armani Jeans e Premiata Montegranaro riservano (come forse non hanno mai potuto fare durante tutta la stagione regolare) applausi convinti e meritati alla propria squadra del cuore protagonista di una convincente e perentoria affermazione (101-73) sui rivali marchigiani.

Determinanti nel riportare la serie in parità si rivelano il diverso approccio al confronto delle due contendenti in termini d'intensità e, soprattutto, la grande precisione al tiro dell'Olimpia.

La compagine di Caja sospinta in attacco dagli ispiratissimi Gallinari (miglior marcatore dell'incontro con 27 punti), Sesay (24 con 7/9 da due e 3/5 da tre) e Vukvecic (19 con 2/2 da due e 5/6 da tre) chiude il primo quarto avanti di undici avendo messo a segno a referto ben 32 punti con il 75% al tiro.

Una percentuale che si abbassa solo leggermente al termine del secondo quarto (14 su 21 da due e 6/10 da tre) e che consente all'Armani Jeans di ovviare alle limitate rotazioni (assenza di Katelynas e ridotto minutaggio per Watson) e andare al riposo su un rassicurante + 14 (54-40). Un distacco destinato, dopo l'intervallo, a salire progressivamente fino toccare le trenta lunghezze nelle battute conclusive.

La Premiata, lontana parente di quella ammirata solo un paio di giorni fa al PalaSavelli, non ha assolutamente saputo trovare in difesa contromisure adeguate contro gli indiavolati biancorossi ed, in attacco, ha pagato la serata di scarsa vena di quasi tutti i suoi elementi.

Nel marasma generale si sono, infatti, salvati solo Ford e parzialmente Thomas.

Non c'è pero tempo per rilassarsi per l'AJ perché già domani sera si torna sul parquet di Porto San Giorgio per l'attesa gara-tre.
0 Post correlati Ma se ghe pensi: la battaglia di Pontecurone e le ‘pagnolade’ di San Siro La Schiavone si vendica, l’Italia vince Hockey Milano Rossoblu affonda Appiano 5-1 Il passo falso di Francesca

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche