×

L’AJ piega Montegranaro con Booker, Katelynas e…Crescenti

Condividi su Facebook

Importante affermazione interna per l'Armani Jeans che al PalaLido s'impone per 78-74 sulla Premiata Montegranaro.

Le due contendenti confermando di essere l'una in salute (l'Olimpia) e l'altra di non essere seconda in classifica per caso (la Sutor) danno vita ad un confronto interessante e a tratti particolarmente piacevole.

Peccato che a deciderlo più che le giocate degli ottimi Booker (miglior marcatore con 20 punti) e Katelynas (16 con 7/9 al tiro) sul fronte milanese e di minare (18 con 8/13) e Ford (14 con 7/9) sia un insensato fallo tecnico per "simulazione" comminato da Crescenti ad Amoroso nel momento topico dell'incontro.

Che i direttori di gara possano, come tutti, sbagliare rientra nell'ordine delle cose, più difficile da digerire è invece l'ergersi a protagonista di un fischietto che, aggiungendo ad un suo probabile errore (fallo di sfondamento di Sesay a 51' su Amoroso non rilevato sul 72-70 per gli ospiti) un'applicazione totalmente immotivata del regolamento, finisce per influire in modo determinante sul risultato.

Sesay si vede convalidare il canestro del pareggio. In seguito al tecnico Booker realizza i due liberi del sorpasso e, sulla successiva rimessa in attacco, chiude i conti sempre dalla lunetta dopo che Watson aveva catturato un prezioso rimbalzo offensivo su un tentativo errato di Gallinari dall'arco.

Il successo consente alla formazione di Caja di staccare l'Angelico Biella di due punti e agganciare, in compagnia dell'Upim Bologna, la Scavolini Pesaro al sesto posto.

Domenica prossima l'AJ sarà di scena a Masnago contro la derelitta Cimberio Varese.          

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche