×

Bolzano si arrende al IannoneDay: i Vipers ora sognano

Condividi su Facebook

Nel terzo turno del Master Round i Vipers si rendono protagonisti di una brillante e perentoria affermazione esterna sul Bolzano.

I rossoblu, nonostante l'assenza al PalaOnda di Shay Stephenson, s'impongono per 5-0 sugli storici rivali privi in difesa di Leo Insam e Chris Hajt appaiandoli al secondo posto in classifica e interrompendone la striscia di sette risultati utili consecutivi apertasi con l'avvento in panchina di Jamie Dumont.

Il primo successo nel Master Round della squadra di coach Insam, rimasta a questo punto l'unica imbattuta nel girone "nobile" della seconda fase del campionato di hockey su ghiaccio, porta soprattutto le firme di Pat Iannone, Greg Day e Levente Szuper.

Il primo sembra, proprio nel momento più opportuno, aver ritrovato la vena realizzativa dei tempi migliori facendo seguire alla doppietta di Collalbo addirittura una tripletta con il Bolzano. Il secondo, inseritosi rapidamente nel complesso meneghino, anche in prima linea ha garantito imprevedibilità e incisività all'attacco sfornando tre assist per Iannone e siglando personalmente l'ultima rete della sfida.

L'estremo difensore ungherese, infine, si è rivelato un baluardo insuperabile per i bolzanini producendosi in ottimi interventi anche in situazioni di 3 contro 5.

Nel prossimo turno, in programma domani sera, i Vipers faranno visita al Fassa reduce da un k.o. per 5-2 a Collalbo contro la capolista Renon.

Classifica Master Round dopo la 3° giornata: Renon Sport Renault Trucks 25; HCJ Milano Vipers e HC Interspar Bolzano Foxes 21; SHC Fassa Salumi Levoni 18.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche