×

L'AJ si congeda dall'Eurolega con una figuraccia

Condividi su Facebook

D'accordo, la gara interna con il Le Mans aveva assunto da una settimana solo i contorni di un'amichevole internazionale ma dall'Armani Jeans, seppur priva del suo leader Danilo Gallinari, era lecito attendersi un congedo dall'Eurolega francamente migliore.

I biancorossi, nell'ultimo impegno europeo stagionale, sono stati, infatti, travolti in casa dalla tutt'altro che irresistibile compagine francese, cenerentola del girone B, per 83-63.

Nell'Olimpia, forse scossa in diversi esterni dal tentativo societario di arrivare a Diener (Booker, Giovacchini e Aradori hanno messo insieme tre punti con un quasi irripetibile 0 su 21 al tiro), si sono salvati soltanto Watson (18 punti e 15 rimbalzi), Vukcevic (costretto da problemi alla schiena a restare in panchina nella ripresa dopo aver messo a referto 12 punti nei primo tempo) e nel finale Stefano Gentile (5 falli ma anche 12 punti nei 13 minuti in cui è rimasto sul parquet). 

Il confronto vede l'AJ guadagnare sei lunghezze in avvio di secondo quarto (22-16).

Le Mans con Bogdanovic in bella evidenza (17 punti con 5/7 dall'arco) infila però un micidiale parziale di 27-6 e vola all'intervallo sul + 15 (43-28). La ripresa non ha storia. Gli ospiti, ottimamente guidati in regia da Limonad, prima dell'inutile 5-0 finale favorevole a Milano, arrivano a condurre anche di 25 punti (83-58) strappando con due strepitose schiacciate al volo di Koffi applausi convinti ai pochi spettatori del Forum.

Classifica finale gruppo B: Lietuvos Rytas e Maccabi Tel Avic 22; Unicaja 20; Efes Pilsen 16; Aris Salonicco 14; Cibona Zagabria 8; Armani Jeans 6; Le Mans 4.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche