×

Il Milan vince a Donetsk e “vede” gli ottavi di Champions

Condividi su Facebook

Importante affermazione esterna in Champions League per il Milan che a Donetsk s'impone per 3-0 sullo Shakhtar.

Il successo sancito da una doppietta di Inzaghi e da una rete di Kakà consente ai rossoneri d'issarsi solitari in vetta al girone D con tre lunghezze di vantaggio sulla formazione ucraina e sul Celtic vittorioso sul Benfica.

Nella prima frazione, decisamente avara di emozioni, il Milan non riesce in alcun modo a rendersi pericoloso. L'unico tentativo a rete degno di nota è dello Shakhtar: Srna al 34' costringe Dida ad una deviazione in angolo. In apertura di ripresa (50') sono ancora gli ucraini a sfiorare il bersaglio con un tentativo di Fernandinho che sfila non distante dai pali difesi da Dida. Il pericolo corso scuote il Milan. Al 56' Ambrosini, sugli sviluppi di una punizione di Pirlo, si vedere respingere un suo colpo di testa da un palo.

Ancelotti inserisce Inzaghi per Gilardino al 63'. Tre minuti più tardi il Milan si porta in vantaggio: Pirlo sradica un pallone dai piedi di Fernandinho e lo serve splendidamente in verticale per Inzaghi che con freddezza supera Pyatov. Lo Shakhtar accenna ad una reazione ma al 72' Kakà, smarcato da Inzaghi, sigla il 2-0 che chiude anticipatamente il confronto. In fase di recupero Kakà, liberato solo davanti al portiere da Pirlo, restituisce l'assist a Inzaghi per il definitivo 3-0 milanista.   

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche