×

Ibra spreca e la Juve ringrazia: a Torino è 1-1

Condividi su Facebook

Il big-match dell'Olimpico tra Juventus e Inter fa registrare un pareggio per 1-1.

Una divisione della posta che lascia non pochi rammarichi ai campioni d'Italia.

L'Inter, conscia della propria forza, controlla piuttosto agevolmente la sfuriata iniziale bianconera e, sul finire della prima frazione (41'), punisce puntualmente con Cruz, ottimamente imbeccato in verticale da Cesar, la prima lacunosa applicazione della tattica del fuorigioco da parte della difesa juventina.

La compagine di Ranieri accusa il colpo ma a graziarla due minuti più tardi ci pensa Ibrahimovic: lo svedese (modesta la sua prestazione come già era accaduto nelle precedenti importanti trasferte a Istanbul, Roma e Mosca) getta al vento uno splendido invito di Cruz ritardando inspiegabilmente la battuta a rete solo davanti a Buffon.

La musica non cambia nella ripresa. La Juventus non riesce in alcun modo ad impensierire la retroguardia nerazzurra.

L'Inter, praticamente perfetta sia in difesa che a centrocampo, si vede annullare per un millimetrico fuorigioco una rete di Cambiasso. Al 65' Mancini decide di puntare sulla velocità di Suazo per sfruttare gli spazi che i bianconeri nel tentativo di pervenire al pareggio finiscono inevitabilmente per concedere. Una mossa interessante peccato che il tecnico interista, invece, di sostituire Ibrahimovic provveda ad escludere chi sino a quel momento gli aveva garantito il vantaggio.

La punizione è dietro l'angolo. Ibrahimovic, liberato al tiro da Suazo, non riesce a superare Buffon al 69'. Otto minuti dopo la Juventus consegue il definitivo 1-1 con una conclusione di Camoranesi deviata da Samuel.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche