×

L’AJ sbatte contro il muro turco – La Sparkling vince a Corigliano – I Vipers k.o. a Collalbo

Condividi su Facebook

QUI ARMANI JEANS

Seconda sconfitta su altrettante uscite per l'Armani Jeans in Eurolega.

La formazione di Caja cede a Istanbul contro l'Efes Pilsen per 80-70.

Il 7-0 iniziale si rivela solo fonte di illusioni per Milano. L'Efes Pilsen risponde, infatti, con un controparziale di 8-0.

L'equilibrio si spezza definitivamente tra la fine del primo e l'inizio del secondo periodo quando la compagine turca si assicura il controllo delle plance e con i canestri di Erdogan e Nicholas si porta con un tramortente 16-0 a condurre per 31-18. Milano sprofonda anche a meno 21 (56-35) prima di riuscire, nell'ultimo quarto, a ridurre a dieci lunghezze il distacco finale. 

Classifica gruppo B dopo la seconda giornata: Lietuvos Rytas 4 e Aris TT Bank 4; Unicaja Malaga, Efes Pilsen Istanbul, Maccabi Elite Tel Aviv e Cibona Zagabria 2; Le Mans Sarthe e Armani Jeans Milano 0.

QUI SPARKLING

La Sparkling conferma a Corigliano Calabro il suo momento positivo. I nero-argento, bissano il successo di Modena, superando per 3-1 il Famigliulo in 1h e 38' con i seguenti parziali: 22-25; 25-22; 25-22; 25-21.

Il match iniziato con oltre un'ora di ritardo per una coincidenza aerea perduta dai direttori di gara ha visto i padroni di casa aggiudicarsi primo set per 25-22.

Il Famigliulo si porta avanti 6-2 anche in avvio di secondo set ma poi subisce il ritorno della Sparkling che trascinata soprattutto da Gardner (lo schiacciatore statunitense nominato mvp dell'incontro come a Modena chiuderà con 20 punti all'attivo e il 75% in attacco) recupera e fa proprio il parziale per 25-22. Gli ultimi due parziali hanno un andamento simile. Milano, pur con vantaggi minimi, li comanda dall'inizio alla fine (unica parità nel terzo sul 18 pari) respingendo con determinazione i tentativi di rimonta della compagine calabrese.

La Sparkling, alla ripresa del campionato dopo la sosta per l'attività internazionale, ospiterà il 9 dicembre al PalaLido l'Andreoli Latina.

Classifica dopo otto giornate: Bre Banca Lannutti Cuneo 20; M. Roma Volley 19; Itas Diatec Trentino 16; Sisley Treviso 14; Acqua Paradiso Gabeca Montichiari e Antonveneta Padova 13; Cimone Modena e Lube Banca Marche Macerata 12; Sparkling Milano 11; Copra Piacenza e RPA LuigiBacchi.it Perugia 10; Prisma Taranto 9; Famigliulo Corigliano 5; Andreoli Latina 4.

QUI VIPERS

Nel big-match del dodicesimo turno del campionato di hockey su ghiaccio i Vipers, reduci da un bella affermazione interna sul Bolzano per 4-2, soccombono a Collalbo per 6-3 al cospetto della capolista Renon.

Ottimo avvio di gara per i padroni di casa che chiudono il primo periodo sul 2-0 in virtù delle realizzazioni di Olson e Vodrazka. La compagine di coach Insam reagisce pareggiando i conti con Iannone e Evans. Una rete di Dorigatti consente al Renon di mantenere una lunghezza di vantaggio alla fine del secondo drittel. Milano non demorde e si riporta in parità in avvio di terzo periodo con Scandella prima di cedere definitivamente sotto i colpi di Smith e Dorigatti.

I Vipers, che conservano il secondo posto in classifica seppur in coabitazione con il Valpusteria, scenderanno nuovamente sul ghiaccio sabato sera per affrontare all'Agora il Pontebba.

Classifica dopo dodici giornate: Ritten Sport Renault Trucks 17; HCJ Milano Vipers e HC Valpusteria Lupi 12; HC Interspar Bolzano 11; Emisfero Ipermercati Asiago Hockey* 10; SHC Fassa Salumi Levoni e Generali Aquile FVG Pontebba* 9; Tegola Canadese Alleghe Hockey* e SG Cortina De Vilmont** 7. (* = una partita in meno; ** = due partite in meno).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche