×

Goleade infrasettimanali per Inter e Milan

Condividi su Facebook

QUI INTER

Ennesima dimostrazione di forza dell' Inter.

I nerazzurri, privi di Materazzi, Vieira, Stankovic e con il diffidato Ibrahimovic tenuto prudenzialmente in panchina in vista del big-match di domenica sera a Torino con la Juventus travolgono per 4-1 il Genoa a San Siro.

La formazione di Mancini a segno in casa per la 43° gara consecutiva passa in vantaggio già all'8' con Cordoba che ribadisce in rete di testa un'incornata di Crespo respinta a fatica da Rubinho. L'estremo difensore rossoblu, in apertura di ripresa (50') non trattiene una punizione tutt'altro che irresistibile di Chivu consentendo a Cambiasso di firmare con un tap-in il raddoppio. L'Inter sciupa due clamorose opportunità da rete con Crespo e Cesar.

Il Genoa sembra rientrare in partita andando a segno 73' con  Konko ma un minuto più tardi Suazo appena entrato ristabilisce le distanze approfittando di un disimpegno difensivo errato di De Rosa per Rubinho. Per l'honduregno si tratta della prima rete in campionato. Il definitivo 4-1 è siglato da Cruz su calcio di rigore all'88'.

QUI MILAN

Sonante vittoria esterna anche per il Milan che a Marassi torna al successo dopo due k.o.

consecutivi infliggendo un pesante 5-0 alla Sampdoria.

Un risultato che matura interamente nella ripresa. A suonare la carica come era già accaduto contro lo Shakhtar è Alberto Gilardino. L'attaccante rossonero, servito in profondità da Pirlo, porge dal fondo a Kakà  un pallone solo da sospingere in rete al 47' poi incorna il 2-0 su un cross del redivivo Serginho al 53' e timbra il 3-0 dopo essersi liberato in area di Bastrini al 61'.

La Sampdoria concede praterie al Milan. Sale in cattedra Seedorf. Il centrocampista olandese libera Gourcuff per il 4-0 al 76' e sigla di testa su cross di un positivo Brocchi  la quinta rete all'80'. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche