×

Molte ombre sul successo dell’Armani Jeans in gara-uno

Condividi su Facebook

L'Armani Jeans Milano, trascinata da un grande Schultze, piega la Whirlpool Varese 75-72 in un'infuocata gara-uno dei quarti di finale dei play-off scudetto. Un successo ottenuto in volata che ha, inevitabilmente, finito per sollevare le vibranti proteste ospiti.

Varese recrimina su un dubbio fallo di sfondamento attribuito al talentuoso Holland a pochi secondi dal termine con Milano avanti di soli due punti, su un canestro di Gallinari probabilmente segnato oltre i 24 secondi nel terzo quarto e sulle tre rapide penalità inflitte dagli arbitri a Galanda nel primo quarto.

Proprio sui problemi di falli accusati in avvio dai lunghi varesini l'Olimpia costruisce un importante margine di vantaggio. Milano con Blair e Watson in bella evidenza va al riposo sul più 8 avendo realizzato 32 dei suoi 42 punti nell'area colorata.

Lo scarto si mantiene sostanzialmente inalterato anche alla fine del terzo periodo chiusosi con l'Armani avanti 56-47. Nell'ultimo quarto Schultze con due micidiali triple sembra frustrare definitivamente le speranze di Varese di tornare a contatto. A due dal termine viene espulso Green e nel clima da battaglia la Whirpool, ancora sotto di nove (62-73), riesce ad avvicinarsi con i canestri di Carter, Capin e Keys ma non a completare la rimonta.

La serie, al meglio delle cinque partite, si sposta a Varese dove sabato prossimo andrà in scena gara-due con inizio alle 20.30.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche