×

Intitolare una fermata della metro a Carlo Acutis, Enrico Marcora: “Atto concreto”

Condividi su Facebook

Intitolare una fermata della metro di Milano a Carlo Acutis è la proposta del consigliere comunale Enrico Marcora per ricordare e onorare la memoria

carlo acutis milano
carlo acutis milano

Il consigliere comunale Enrico Marcora, interviene in consiglio comunale per proporre di intitolare una fermata della metro di Milano a Carlo Acutis, il giovane che viveva a Milano beatificato lo scorso 10 ottobre 2020. L’intervento del consigliere comunale.

Una fermata della metro di Milano a Carlo Acutis

Il consigliere comunale per Alleanza Civica, Enrico Marcora, ha proposto una serie di iniziative che il comune di Milano può intraprendere per ricordare e onorare la memoria di Carlo Acutis. Il giovane è stato beatificato lo scorso 10 ottobre 2020 per un miracolo che gli è stato attribuito ed è avvenuto dopo la sua morte, causata da una leucemia fulminate nel 2006, quando Carlo Acutis aveva solo 15 anni. “Domenica è stato beatificato Carlo Acutis e pensavo che lo si ricordasse all’inizio del Consiglio comunale perché era un ragazzo.

È importante fare in modo che anche il Comune dia un atto concreto, un segnale dell’importanza di questo ragazzo che è stato beatificato. La proposta è sicuramente l’iscrizione al Famedio, ma credo che un fatto più particolare sia che alla stazione della metropolitana di Pagano o di Conciliazione possa anche essere aggiunto il nome Acutis.” Il giovane beatificato infatti è nato a Londra ma da piccolo si trasferì a Milano, dove ha vissuto e frequentato prima la scuola elementare e le medie presso le suore Marcelline, la parrocchia presso la chiesa di Santa Maria Segreta e il liceo classico presso i Gesuiti dell’Istituto Leone XIII, proprio dove si trovano le fermate della metro che si vorrebbero intitolare a lui.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche