×

Coronavirus, il rettore della Statale ai neo infermieri: “Grazie per quello che farete”

Condividi su Facebook

La lettera del rettore della Statale Elio Franzini ai neo infermieri che affronteranno l'emergenza Coronavirus in ospedale.

coronavirus rettore statale
coronavirus rettore statale

L’emergenza sanitaria per il Coronavirus ha avuto pesanti ripercussioni anche sulle Università: lezioni sospese e lauree in via telematica sono solo alcune delle conseguenze. È stato inoltre predisposto l’anticipo di tutte le lauree infermieristiche così che i neo laureati potessero andare subito negli ospedali e prendere servizio per affrontare l’emergenza.

Ben 87 studenti si sono laureati nel pomeriggio di mercoledì in forma telematica e con un mese di anticipo sulla data prevista. Il rettore della Statale Elio Franzini ha scritto loro una lettera per ringraziarli per il loro futuro impegno.

Coronavirus: la lettera del rettore della Statale

Elio Franzini, rettore della Statale, ha scritto una lettera ai neo laureati in professioni sanitarie per dedicare loro un pensiero di vicinanza: “Care Dottoresse, cari Dottori, da pochi minuti si sono concluse le proce di laurea e desidero rivolgere a voi tutti le mie più sincere e affettuose congratulazioni.

Certo – si legge nella lettera -, non immaginavate così questo giorno: doveva essere un momento di festa, in cui l’orgoglio per il percorso compiuto. Non è stato possibile: ma quando potremo, festeggeremo insieme in Aula Magna, con voi e con i vostri cari”. “Un ringraziamento particolare – prosegue la lettera – merita tuttavia quel che farete da domani. Tutti noi dobbiamo rivolgere un grato e solidale pensiero a voi e a chi è già nelle corsie, qualunque funzione rivesta.

Per questo, oggi, accanto alle congratulazioni, vogliate accogliere il mio abbraccio, con la certezza che la nostra Università sarà sempre la vostra casa“.

Le lauree in forma telematiche

L’emergenza sanitaria, oltre ad aver anticipato le sedute di laurea dei futuri infermieri hanno avuto ripercussioni anche sugli altri corsi di studi.

Tutti i laureandi infatti dovranno rinunciare a festa e discussione in presenza. Per alcuni corsi è stata disposta la discussione in via telematica, mentre per altri non sarà prevista nemmeno questa: la commissione leggerà l’elaborato, lo valuterà e comunicherà il voto al candidato.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Lavora per Entire Digital


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Lavora per Entire Digital

Leggi anche