×

Osteria delle Erbe a Milano: la cucina vegetariana e vegana

Condividi su Facebook

L'Osteria delle Erbe a Milano propone una cucina di stampo vegetariano e vegano con l'utilizzo di prodotti biologici.

Tutto nasce nel 1981 quando i proprietari dell’ora Osteria delle Erbe di Milano, aprono un’erboristeria storica, tra le altre cose ancora aperta. Accanto ai prodotti dell’erboristeria vendevano prodotti biologici di piccoli produttori. Da qui nasce l’idea di un’agricoltura diversa, da cui ricavare ottimi prodotti.

Con il passare degli anni capiscono che la strada giusta sarebbe stata la ristorazione e, passo dopo passo, si ritrovarono a coltivare quello che poi avrebbero servito ai tavoli.

Osteria delle Erbe Milano

Il luogo scelto per la nascita di questa nuova avventura è un posto a Milano che a quei tempi iniziava un percorso di innovazione. Parliamo di Bicocca, una zona giovane per lo più dedicata agli studenti. In via Caldirola al numero uno si propone cibo sano per lo più biologico e erbe.

I proprietario vengono dal biologico, sia come erboristi, sia come agricoltori di piante officinali. Per questo offrono bevande bio, bibite, birre, dessert, caffè eco solidale. La decisione è quella di non usare nessuna marca conosciuta nel settore della ristorazione, quindi nessun prodotto contenente additivi sintetici nei dolcificanti, succhi e tutto quello che si definisce beverage. Hanno deciso anche di dare un taglio vegetariano e vegano, senza però essere integralisti verso chi preferisce prodotti a base di carne.

L’arredamento è vario. I tavoli sono prodotti nel Panjab: gambe corte per mangiare per terra a gambe incrociate. Le sedie, invece, sono di produzione italiana, ricavate da un unico foglio di plexiglass. L’idea principale nello sviluppare il design era l’incontro tra gli estremi delle linee tonde e ad angolo. Il locale è quindi anche un’erboristeria dove si possono trovare preparazioni di estratti fluidi o in compresse che possono favorire alcune necessità.

Cosa mangiare

Il menu è abbastanza semplice, perfetto per un pranzo veloce tra una lezione e l’altra, o per la pausa pranzo di lavoro. Si comincia dalla colazione che propone una serie di brioches farcite, ma anche dei gustosi e fragranti biscotti di pasta frolla. Il tutto da accompagnare con the, tisane, succhi o un buon caffè biologico da arricchire con cacao, liquirizia e cannella.

Subito dopo troviamo un lungo elenco di panini farciti con diversi ingredienti.

Si va da quelli più classici con prosciutto crudo e fontina, oppure cotto e brie con crema di porcini e salsa tartara. Per chi non gradisce la carne ci sono numerosissime proposte, per esempio con mozzarella, zucchine e origano, oppure crema di zucca, formaggio affumicato, crema di noci e zucchine. Per stare ancora più leggeri troviamo una selezione di piadine vegane con seitan, crema di olive, crema di noci e molto altro. Non possono certamente mancare le fresche e leggere insalatone. C’è quella di mare con tonno, gamberi e polpa di granchio, o quella con il seitan e il cous cous. Troviamo anche la piadina in stile Grecia con feta, olive denocciolate e pomodori. Per i totalmente vegani c’è anche la piadina con verdure miste, legumi e cous cous.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche