×

Trattoria Mirta Milano: il menu, i prezzi e gli orari di apertura

Condividi su Facebook

Il menu e l'offerta gastronomica della Trattoria Mirta, il posto perfetto dove gustare i veri piatti della tradizione.

trattoria mirta
trattoria mirta

Quando si visita un luogo in Italia, per esempio Milano, una delle città che affascinanti e ricche di turismo, non si può non fermarsi a mangiare in un locale del posto, per assaggiare le pietanze tipiche. Nel caso del capoluogo lombardo, un posto molto apprezzato dove mangiare è la Trattoria Mirta.

È stata creata nel cuore del quartiere Casoretto dall’uruguayano Juan Lema, Chef Patron, e dalla milanese Cristina Borgherini, direttrice di sala, coppia nel lavoro ed anche nella vita privata.

La Trattoria Mirta ispira le proprie ricette e portate a piatti tipici della tradizione italiana e specialmente di quella milanese.
Gli ingredienti usati sono completamente naturali, freschi e di qualità, scelti dai migliori produttori della Lombardia e dell’intera Italia, per creare così una portata di grande gusto.

Scopriamo qualcosa in più sulla Trattoria Mirta di Milano, specialmente i menu, prezzi e gli orari di apertura.

Trattoria Mirta: il menu

I menù che generalmente vengono proposti nella Trattoria Mirta sono selezionati personalmente dallo Chef Patron Juan Lema. Si cerca di rispettare infatti la stagionalità dei prodotti, prediligendo quindi cibi più adatti per quel determinato periodo dell’anno. I piatti comprendono ovviamente tutte le varie tipologie di alimenti, come carne, pesce ecc.

Presenti anche menù specifici per chi è vegano/vegetariano. Inoltre, il pane, la pasta e i dolci sono di produzione propria.

Anche le bevande sono di alta qualità e scelte in modo molto accurato. La Cantina è affidata infatti alla professionalità di Scarpitti Distribuzione, che cerca vini pregiati e dal gusto ideale in ogni territorio ed entroterra della Penisola italiana.

È importante sottolineare, infine, che la Trattoria Mirta aderisce al progetto Il buono che avanza, di Cena dell’amicizia Onlus.

Essa è una collaborazione tra vari ristoranti per ridurre lo spreco di cibo. Se dopo la degustazione è rimasto qualcosa nel piatto o nella bottiglia, è possibile chiedere la doggy bag e portarsi tutto a casa, evitando così lo spreco e di buttare rimanenze.

Trattoria Mirta è un luogo tutto da scoprire, uno spazio da vivere che farà venire sicuramente voglia di ritornarci. Il merito, oltre che portate di altissimo gusto, è di una gentilezza e calda accoglienza che accompagna tutta la permanenza, grazie ad una squadra di abili e preparati collaboratori.

Vanta numerosi premi e riconoscimenti da varie guide nel corso di questo decennio di attività

I prezzi

I prezzi di ogni menù sono molto variabili e generalmente si adattano a quelli di tutti i ristoranti e trattorie. Per una portata di caratura maggiore, con maggiore condimento e più particolarità, ovviamente il prezzo aumenta leggermente. Il costo del coperto è di 1,50 euro, quindi in linea con quelli di altri luoghi di ristoro.


Gli orari

La Trattoria Mirta è aperta ogni settimana dal lunedì al venerdì, quindi durante il weekend è chiusa. Offre servizi sia per pranzo sia per cena. Per quanto riguarda il primo, è possibile andare senza dover prenotare un tavolo nell’intervallo orario che va dalle 12.15 alle 14.15.

Per quanto riguarda la sera, bisogna prenotare un tavolo dalle 19.30 alle 22.30, specificando quante persone ci sono. Ci sono varie metodologie per prenotare: contattare tramite email, chiamare il numero fisso o sul cellulare. Tutte le informazioni specifiche su ciò sono presenti sul sito della Trattoria Mirto.

L’indirizzo specifico del suo posizionamento, così che è possibile utilizzare il navigatore satellitare in caso di difficoltà, è Piazza San Materno 12, 20131 Milano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche