×

Vandali danneggiano ancora una volta il Giardino dei Giusti

Inaugurato lo scorso 6 ottobre da Liliana Segre, i vandali danneggiano ancora una volta il Giardino dei Giusti: due i totem rovinati.

I totem
I due totem danneggiati

I vandali danneggiano due totem dei Giardino dei Giusti. Lo scorso 9 novembre erano apparse invece scritte di vernice rossa con scritto “fuori le ruspe dal parco” ed erano state rotte le luci dell’Auditorium. Con l’intervento del municipio tutto era stato riparato.

Vandali danneggiano il Giardino dei Giusti

Due i totem del Giardino dei Giusti che sono stati danneggiati al Monte Stella da ignoti. Il parco è stato inaugurato il 6 ottobre dalla senatrice Liliana Segre con queste parole: “I giusti possono essere delle persone semplici, umili, non eroi declamati. Sono coloro che hanno fatto la scelta di uscire dalla massa degli indifferenti. La parola indifferenza ha colpito allora e colpisce anche oggi, perché è molto più facile essere indifferenti e girarsi dall’altra parte, dire ‘questo non mi riguarda’. I giusti sono un dono che ha ricevuto l’umanità intera”.

Nell’atto compiuto i vandali hanno “grattato” fino a rimuovere il quarkode del Giardino.

I vertici del Municipio tramite il presidente Simone Zambelli hanno già denunciato alla Polizia di Stato quanto accaduto. È il secondo attacco al giardino, il 9 novembre il presidente del Municipio 8 aveva commentato tramite un post su Facebook l’atto vergognoso: “La bellezza è stata rovinata da qualcuno, che nella notte, ha scritto “fuori le ruspe dal parco” sulla segnaletica verticale ma ancor più grave è che la stessa mano ha deturpato le luci dell’Auditorium del Giardino dei Giusti appena inaugurato dalla nostra amata Senatrice Liliana Segre. Mi fate schifo”.

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Federico Dedori

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.

Leggi anche