×

Ristoranti in zona Isola a Milano: i migliori quattro del quartiere

Isola è una delle zone più alla moda della città e molti ristoranti del quartiere sono entrati di diritto nell'elenco dei locali da provare.

Zona Isola a Milano: i migliori ristoranti
I migliori ristoranti in zona Isola a Milano

Il quartiere Isola a Milano è stato negli ultimi anni protagonista di un profondo progetto di riqualificazione che ne ha fatto una delle zone più alla moda, dove poter andare la sera per un aperitivo oppure godersi un’ottima cena. Nel quartiere, infatti, negli ultimi anni hanno aperto moltissimi locali interessanti che propongono vari tipi di cucina e sono entrati di diritto nell’elenco dei locali da dover provare necessariamente nel capoluogo meneghino. Ecco, allora, i migliori ristoranti in zona Isola di Milano.

Ristoranti nel quartiere Isola

Questa zona è un giusto mix tra piccole botteghe a conduzione familiare e locali dall’animo giovane. Insomma, un’ottima zona dove poter pranzare, cenare o bere un buon drink. Vediamo quindi i migliori ristoranti in cui poter mangiare in zona Isola a Milano.

Millemisture, quando il cocktail si abbina al piatto

Millemisture, in via Ugo Bassi 28, è un posto davvero molto particolare.

Il locale nasce come cocktail bar e sicuramente i drink sono l’offerta forte della casa, con i loro nomi particolari e gli ingredienti ricercati. Per ogni cocktail è possibile abbinare un piatto speciale scegliendo fra quattro categorie differenti che sono speziati e profumati, nudi e crudi, diversamente acidi, selvatici e stagionali.

Compito dello staff è consigliare gli abbinamenti migliori per esaltare sia il sapore del cibo che quello del drink che si è scelto. Lo stesso discorso viene fatto anche per i dolci, per ognuno dei quali c’è un liquore dolce o secco che deve essere bevuto per riuscire a cogliere fino in fondo il gusto di quello che si ha nel piatto.

La cucina vegetariana di Capra e Cavoli

Capra e Cavoli, in Via Pastrendo al numero 18, a dispetto del nome, è un ristorante vegetariano fra i più buoni di Milano.

Lo staff della cucina e della sala è tutta al femminile per cui è logica la scelta di prediligere ingredienti bio e una cucina sana ma allo stesso tempo gustosa. In menù ci sono piatti vegetariani e vegani, non manca qualche proposta a base di pesce ma manca del tutto la carne.

Il locale è aperto sia a pranzo che a cena e propone piatti sempre vari e differenti fra i due servizi. La domenica, invece, è la volta del brunch durante il quale si possono gustare proposte sia dolci che salate con un ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo. Per la domenica mattina, però, conviene prenotare perché a detta di molti è uno dei brunch migliori della città e si rischia di non trovare posto.

A tutte le ore…Sulle Nuvole

In via Garigliano 12, c’è un locale aperto a colazione, a pranzo e a cena che in qualunque orario propone una cucina varia che è a metà fra il gourmet e la tradizione della nonna.

Il locale Sulle Nuvole, dove è di casa lo chef Luca Zampa, è un punto di riferimento per il quartiere. Al suo interno Sulle Nuvole è molto accogliente, con il suo arredamento shabby chic e i piatti che sembrano quelli rubati a casa della zia che fanno subito percepire un clima di inclusione familiare.

In menù ci sono proposte molto varie che spaziano dal piatto forte che sono i paccheri con il ragù di carne d’agnello al polipo scottato alla piastra e arricchito con insalata. Anche i fegatini di pollo, una storica ricetta tradizionale milanese, sono da provare, magari alternati al tofu con zafferano oppure la soba di grano saraceno condita con cacio e pepe.

Casa Ramen per un orientale gourmet

Per gli amanti di una cucina più internazionale l’indirizzo giusto può essere Casa Ramen, in Via Luigi Porro Lambertenghi 25, che è un ristorante specializzato in questo piatto popolare giapponese che però ha uno chef italianissimo ossia Luca Catalfamo. Ovviamente il piatto forte della casa è rappresentato dal ramen che viene servito in tutti i modi, dalla versione brodosa a quella più secca e condita in vario modo. Ci sono anche altre specialità giapponesi che sono tipiche delle trattorie nipponiche.

La particolarità di questo locale è che non è possibile prenotare: si arriva al locale e si verifica la disponibilità dei posti; se non ci sono – perché il locale è piuttosto piccolo – si fa la fila all’esterno in attesa del proprio turno. Per sopperire a questo problema la proprietà ha aperto un secondo locale poco distante, Casa Ramen Super, dove è possibile prenotare e ci sono molti più tavoli.



Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche