×

Ristoranti libanesi a Milano: le nostre proposte

A Milano la proposta di ristoranti etnici è davvero molto ampia e ultimamente sta trovando sempre più spazio la cucina tradizionale libanese.

I ristoranti libanesi a Milano
Ristoranti libanesi a Milano

La città di Milano ospita molti ristoranti etnici, ma i locali libanesi riscuotono un crescente successo. Chi desidera provare la loro cucina può, dunque, consultare la seguente classifica.

Che cosa si mangia nei ristoranti libanesi?

La raffinata tradizione culinaria libanese si contraddistingue per il suo gioco di colori e sapori dove si sposano alla perfezione verdure, spezie, frutta secca e carne di pollo, manzo e agnello. I piatti da provare sono innumerevoli, ma alcuni di essi sono obbligatori.

Via libera, dunque, a hummus (tipica crema a base di ceci), falafel (polpette di legumi), taboulé (insalata con bulgur, pomodori e cipolle), il kibbeh (pietanza della tradizione a base di carne d’agnello, bulgur, cipolle e spezie) e altro ancora. Completano l’offerta dolci, vini e liquori del Libano.

I migliori ristoranti libanesi di Milano

Milano è disseminata di ristoranti libanesi, ma i migliori si possono contare solamente sulle dita delle mani.

Aladino – Via Achille Maiocchi, 30

In zona Porta Venezia si tratta del primo ristorante siriano-libanese aperto in città nel lontano 2001.

Il titolare, che vanta un’esperienza trentennale come chef, accoglie personalmente i propri ospiti sullo sfondo di una magica atmosfera orientale.

Ogni giovedì, venerdì e sabato viene, inoltre, organizzata la cena ‘Mille e una notte’ nel corso della quale si assiste a spettacoli danzanti.

Dawali – Via Corrado II il Salico, 10

Il gestore apre il locale nel 2007 dopo aver maturato una lunga esperienza in un ristorante libanese sito a Bekaa, Libano; i piatti proposti sono eccellenti, l’atmosfera è calda e il personale gentile. Piccola nota curiosa? Lo chef del ristorante Dawali ha rappresentato il Libano a Expo 2015.

Quello che caratterizza di più questo ristorante è il rito della mezzeh. È composto da diverse portate che anticipano il piatto principale. Sono antipasti abbondanti sia caldi che freddi e sono un rito di ospitalità, caratteristico dei pasti libanesi.

Lyr – Corso Sempione, 49

Il ristorante, sito nel cuore di Milano, in zona Sempione, propone piatti libanesi con un tocco di cucina francese.

Gli arredi richiamano lo stile tipico del Libano fatto di colori: rosso, marrone e dorato la fanno da padrone. Il ristorante è aperto per pranzo e cena; chi desidera consumare i suoi piatti gustosi con un panorama unico sulla città deve, invece, recarsi in Piazza San Marco dove vi è un secondo ristorante Lyr.

Il Lyr propone anche un menu degustazione, quindi una selezione di piatti che vi permette di provare pietanze diverse. L’ideale se non avete mai provato la cucina libanese. Oltre a pranzi e cene viene proposto anche il brunch domenicale.

Accademia Aziz Afif – Via Accademia, 53

Questo ristorante, composto da due piccole sale, è un vero gioiello in stile libanese. I piatti proposti seguono la tradizione locale e tra questi non si possono non assaggiare il cosiddetto moutabal, una crema di melanzane, il fattoush e le polpette di carne e pinoli.

I prodotti arrivano direttamente dal Libano e i dolci cambiano a seconda di ciò che propone la cuoca.

Beirut – Via Tito Livio, 1

Questo locale è caratterizzato da un arredamento molto fine e ricercato. Di contraddistingue per la cordialità del suo personale e i tanti piatti proposti. Inoltre propone una vasta gamma di vini e birre, sia della tradizione libanese che italiani, e liquori.

Noor Shisha Lounge – Via Carporofo 7

Il ristorante propone agli ospiti piatti tipici di Libano e Marocco. È possibile godersi una breve sosta partecipando al rito del tè o sedendosi sui divanetti con un narghilè scegliendo una pipa e l’aroma che più si preferisce. Durante la bella stagione è possibile gustare il pasto all’aperto, in una strada chiusa al traffico.

Joy Grill – Via Enrico Noè, 2

Sicuramente una tappa fissa per tutti gli amanti del kebab di carne di vitello (rigorosamente macellata in Italia). I piatti da provare sono tanti e tra questi vi sono falafel, tajine e cous cous imperiale.

I piatti, oltre che essere a base tradizionale libanese subiscono una piccola influenza mediterranea, donando un gusto ancora più particolare. Il ristorante è aperto a pranzo e cena e nelle ore serali si può provare il narghilè.

Etoile Cafè – Via Cenisio, 50

Pur non essendo un vero ristorante, merita una sosta. Durante la settimana è semplicemente un pub in cui si può provare il narghilè. La domenica lo staff dispone un buffet con piatti gustosi. Il servizio è eccellente e i prezzi sono concorrenziali.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche