×

I morti per Coronavirus a Milano sono aumentati del 25%

Condividi su Facebook

Il numero dei morti per Coronavirus a Milano nella prima ondata. I dati pubblicati da Istat registrano un incremento del 25%.

morti coronavirus milano

Il dato dei morti registrati negli ultimi anni a Milano, si è incrementato del 25% con l’arrivo del Coronavirus. L’aumento dei morti si è registrato soprattutto nella primavera del 2020, che verrà ricordata come una primavera orribile per Milano.

I morti del Coronavirus a Milano

Il 2020 è stato un anno orribile per Milano, dove si è concentrato uno dei più alti numeri di morti causati dal Coronavirus. Secondo i dati Istat che fotografano le morti causate dall’epidemia solo nella prima ondata, nel periodo che va dal 1° gennaio 2020 al 30 settembre 2020 c’è stato un aumento del 25% dei morti in città, rispetto alla media dei morti registrati negli ultimi cinque anni.

Secondo l’Istat infatti tra il 2015 e il 2019 a Milano sono morte 23.326 persone.

Solo nel 2020 e solo nel periodo della prima ondata, si sono invece registrati 29.281 decessi. La maggior parte delle persone decedute a causa del Covid 19 nella prima ondata, erano anziani. Gli over 85 sono stati i più colpiti, ma anche nella fascia d’età che va dai 75 agli 84 anni si è registrato un incremento di decessi di quasi il 27% in più rispetto agli anni precedenti.

Con loro inoltre i tanti che hanno cercato di salvarli, infermieri e medici, alla cui memoria è stato consegnato dal Comune di Milano l‘Ambrogino d’Oro.

Numeri, quelli che condivide l’Istat, che vanno aldilà del semplice dato e che preoccupano se si pensa ad oggi, in particolare a novembre, dove si registrava il numero più alto di morti dall’inizio dell’epidemia. Ma anche un monito che ci ricorda di dover continuare a rispettare le regole affinché si possa fermare il virus soprattutto adesso con l’arrivo delle festività natalizie.

Leggi anche

Contents.media