×

Sfratto per il Covid Hotel: raccolta firme di vicinato per salvarlo

Condividi su Facebook

L'Hotel King di Corso Magenta verrà sfrattato per essersi proposto come Covid Hotel: raccolta firme di vicinato per salvarlo

covid hotel raccolta firme
covid hotel raccolta firme

A Milano può succedere anche questo: la proprietà di un immobile che sfratta una società per essersi proposta come Covid hotel. Inizia così la storia del King Hotel, in Corso Magenta: i gestori hanno risposto al bando dell’Ats e della Regione per proporsi come Covid Hotel, una struttura adibita ad ospitare pazienti Covid che non necessitano di ospedalizzazione, ma solo di isolamento.

La proprietà dello stabile, però, non appena appresa la notizia, ha immediatamente deciso di sfrattare i gestori dell’Hotel King. La motivazione è che la presenza di un Covid hotel potrebbe essere un danno per il quartiere. I vicini di casa hanno quindi indetto una raccolta firme per salvare il Covid hotel dallo sfratto.

Sfrattato il Covid hotel, la raccolta firme

La proprietà del King Hotel, Covid hotel di Corso Magenta, ha deciso di sfrattare i gestori perchè commercianti e residenti avrebbero potuto risentire negativamente della presenza di una struttura atta ad accogliere i pazienti Covid.

La risposta è arrivata però dagli stessi residenti e commercianti, che hanno lanciato una raccolta firme per salvare il Covid hote di Corso Magenta.

A Mariella Giunta, 53 anni, libera professionista residente in zona, il gesto è apparso “infondato, disumano, ingiusto. Mi ha causato quello sdegno che mi ha fatto scattare”, racconta.

La notifica di sfratto arriva, tra l’altro, dopo otto mesi di chiusura dell’hotel: «I gestori avevano appena deciso di provare a ripartire economicamente rispondendo al bando di Regione e Ats: non possono essere condannati allo sfratto per questa scelta».

Sono già diverse decine le firme raccolte per salvare il Covid Hotel: la solidarietà a Milano è sempre di casa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media