La Cisl lombarda, nella persona del segretario Gigi Petteni, ha lanciato l’allarme: secondo le ultime stime, i disoccupati nella regione sono arrivati a quota 317.000 alla fine del primo trimestre del 2012.

L'articolo prosegue dopo il video

Erano vent’anni che nella regione non si superava la fatidica cifra dei 300.000: l’ultima volta era avvenuto nel periodo di crisi dei primi anni 90. Sale così a 5,8% il tasso di disoccupazione e si incrementa anche il ricorso alla cassa integrazione, dopo un anno e mezzo di tendenza al calo.